Sfoglia il giornale

lunedì 12 aprile 2021

Attacco Natanz. "Identificato il sabotatore". L'Iran accusa Israele e avverte: ci vendicheremo

Il ministero degli Esteri dell'Iran, tramite il suo portavoce Saeed Khatibzadeh, ha accusato Israele per l'attacco che ha definito di sabotaggio nell'impianto nucleare sotterraneo di Natanz e ha avvertito che si vendicherà. «La risposta per Natanz è vendicarsi di Israele», ha detto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano. Le dichiarazioni del portavoce del ministero degli Esteri sono la prima accusa ufficiale da parte dell'Iran contro Israele per i fatti di domenica. Se Israele fosse effettivamente responsabile - come scrive LaPresse/Ap - questo porterebbe a un aumento delle tensioni fra i due Paesi.


«Identificato sabotatore Natanz, sarà arrestato» Le autorità iraniane hanno comunicato di aver identificato la persona che ha interrotto il flusso di energia nell'impianto nucleare di Natanz, che ha portato all'interruzione dell'elettricità nel sito. «La persona è stata identificata... Sono state prese le misure necessarie per arrestare questa persona che ha causato l'interruzione dell'elettricità in uno dei padiglioni del sito di Natanz», riporta il sito web, senza fornire dettagli sul colpevole.

#byomar

Nessun commento:

Posta un commento