Sfoglia il giornale

giovedì 11 marzo 2021

Torino: padre 82enne dona un rene e salva il figlio

Trapianto di rene da record alle Molinette di Torino, dove un 82enne ha donato un rene per salvare il figlio. Intervento e post operatorio sono stati regolari e padre e figlio sono già a casa e hanno ripreso la loro vita abituale. Era in lista per un trapianto ma l'attesa poteva durare anni e così il padre, 82enne, si propone di donare un rene. Il paziente con il padre, provenienti da un'altra regione del Nord Italia, vengono indirizzati a Torino all'ospedale Molinette della Città della Salute.

Il professor Luigi Biancone, direttore della Nefrologia e responsabile del programma di trapianto di rene dell'ospedale, e la sua equipe valutano attentamente la situazione e, in considerazione delle condizioni eccellenti del padre, danno avvio alle procedure di esami per verificare l'idoneità alla donazione e al trapianto. Nel giro di un mese, padre e figlio sono stati ricoverati per la gestione nefrologica del trapianto, effettuato con l'equipe di chirurghi vascolari e urologi, dirette rispettivamente da Aldo Verri e Paolo Gontero e con l'assistenza anestesiologica dell'equipe Roberto Balagna. Dopo l'intervento e il periodo post operatorio, padre e figlio sono tornati a casa.


#byomar

Nessun commento:

Posta un commento