Sfoglia il giornale

martedì 9 marzo 2021

Esorcisti: ‘finto sentimento religioso’, si mischia con il demoniaco

Insorgono anche gli esorcisti con un sonoro ‘vade retro’ al Festival di Sanremo. «Mentre l’umanità sta attraversando un periodo caratterizzato dal dolore e dalla sofferenza a causa della pandemia, sul palco dell’Ariston si è raggiunto un livello di dissacrazione, di blasfemia e di vilipendio della fede cattolica davvero inaccettabile. 

Esibizioni che hanno leso la sensibilità e il credo di milioni di italiani e dei fedeli di tutto il mondo», scrive l’Associazione internazionale esorcisti . 

Per gli esorcisti «si è trattato di una vera e propria escalation, dalla trasgressione estrema all’estremismo del ‘godimento’, il tutto veicolato da immagini, simboli e testi dove al sacro, e addirittura ad un ‘finto sentimento religioso’, si mischia il demoniaco.


Una modalità meschina, cinica, e crudele di strumentalizzare la fede cristiana con i suoi contenuti universali per fare spettacolo, ottenere successo, e sbancare in denaro » .

#byomar

Nessun commento:

Posta un commento