Sfoglia il giornale

lunedì 8 febbraio 2021

Terza guerra mondiale, l’Iran prende una decisione “irreversibile”: perché è un pericolo

Sale la tensioni fra USA e Iran. Nuova escalation USA-Iran. Il governo degli Stati Uniti, infatti, ha fatto sapere che non revocherà le sanzioni all’Iran. Almeno, non lo farà fino a che Teheran non interromperà le attività di arricchimento dell’uranio.

Nuovo, pericoloso stallo diplomatico fra Stati Uniti e Iran. Il presidente Joe Biden, intervistato dalla CBS, ha detto che Washington non toglierà le sanzioni al Paese fino che Teheran non rispetterà i suoi impegni. Le sanzioni sono state imposte dalla precedente amministrazione Trump, che aveva abbandonato l’accordo nel 2018 affermando che il deal era tutto in favore dell’Iran. Quest’ultimo aveva risposto riprendendo le operazioni di arricchimento dell’uranio oltre la soglia consentita.

L’accordo, siglato nel 2015 con sei potenze mondiali, limitava i poteri di arricchimento per rendere più difficile a Teheran lo sviluppo di armi nucleari. «L’Iran ha ottemperato i suoi obblighi derivanti dall’accordo, al contrario degli Stati Uniti e degli altri Paesi europei. Se vogliono che l’Iran torni ai suoi impegni, gli Stati Uniti devono in pratica rimuovere tutte le sanzioni», ha riportato la TV citando Khamenei. Solo allora, ha continuato il leader supremo, l’Iran tornerà sui suoi passi.

#byomar 

Nessun commento:

Posta un commento