Sfoglia il giornale

venerdì 15 gennaio 2021

Omar Sy: da QUASI AMICI a LUPIN

Padre senegalese e madre della Mauritania
, è stato il primo attore nero a vincere un César, l'Oscar francese, per il film campione di incassi globali Quasi amici. Ma prima del cinema c'era stato il colpo di fulmine, del tutto casuale, con la comicità e la creazione di un personaggio esilarante di calciatore nigeriano esploso in radio e l'exploit televisivo insieme all'amico d'infanzia Jamel Dabbouze. Tanta commedia miscelata al cinema sociale, sotto la direzione del duo Nakache - Toledano , Michel Hazanavicius e Roschdy Zem . A sedici anni Assane Diop ha visto il mondo andare sotto sopra quando suo padre è morto in carcere dopo essere stato accusato di un crimine ingiustamente.
Tanti anni dopo Assane utilizzerà il libro di Maurice Leblanc su Lupin che il padre gli ha regalato come ispirazione per vendicarlo, un piano complesso e geniale che inizia con un colpo degno del vero Lupin, il furto di un collier appartenuto a Maria Antonietta conservato al Louvre. ""Come un po' tutti quelli che crescono in Francia anche io non ho potuto sfuggire a Arsène Lupin, chi era e cosa rappresentava con tutta la sua iconografia. " Quando ero piccolo c'era una serie alla televisione, ma il mio vero incontro con Lupin è stato grazie al Giappone, ai manga e alla serie d'animazione ispirata a Lupin". " Lupin corrispondeva al desiderio di vendetta, alla lotta di classe e ci siamo interrogati su cosa significasse questo nella Francia di oggi".
""Assane in qualche modo sfrutta il pregiudizio, lui s'appoggia all'immagine che gli altri hanno di lui, e agisce per ottenere quello che vuole. Ho fatto televisione per una tv privata in Francia così ho cominciato, è lì che ho imparato tutto. " Non avremmo mai potuto fare Lupin come lo abbiamo fatto per un canale francese ma neppure per il cinema". Quando si è presi da un ritmo frenetico è utile ogni tanto fermarsi, passare del tempo con gli altri, è stata una cosa inaspettata, non prevista, non erano certo vacanze.
" È stata un'esperienza interessante, certo non per tutti, ma ci è stata utile a mettere le cose in scala".

#byomar

Nessun commento:

Posta un commento