Sfoglia il giornale

sabato 9 gennaio 2021

Marcia indietro della Svezia: via libera alla legge che permette il lockdown

Il Paese simbolo del no ai blocchi covid ora sembra pronto a una marcia indietro seppur parziale. 
La Svezia ha approvato una legge di emergenza che entrerà in vigore domenica e che autorizza il governo a imporre blocchi correlati al coronavirus compresa la chiusura di attività commerciali e scuole superiori. 
"Vediamo un grande rischio di trovarci in una situazione difficile per un po' di tempo", ha confermato il primo ministro svedese Stefan Löfven. 
La nuova legge svedese entrerà in vigore domenica e consente al governo di introdurre restrizioni sia per determinate attività che per luoghi.

Nessun commento:

Posta un commento