Sfoglia il giornale

domenica 3 gennaio 2021

Greta Thunberg oggi compie 18 anni: "Continua la lotta senza fine per il pianeta"

Greta Thunberg, l'attivista che ha dato il via a un movimento globale per il clima, compie 18 anni e diventa maggiorenne. Sono passati ormai più di due anni, da quando nell'agosto 2018 Greta iniziò da sola il suo sciopero scolastico del venerdì per protestare davanti al Parlamento svedese contro lo scarso interesse dei leader per i cambiamenti climatici. Greta è stata la più giovane persona nominata per il premio Nobel per la Pace ed è stata scelta da Time come persona dell'anno. In meno di un anno dall'inizio della campagna «Fridays for Future», Thunberg ha parlato al Parlamento europeo, incontrato Papa Francesco e si è rivolta alla Camera dei Comuni del Regno Unito.

Nell'agosto 2019, è entrata nel porto di New York su una nave a zero emissioni di carbonio, completando un viaggio di quasi 14 giorni dalla Gran Bretagna per prendere parte al vertice delle Nazioni Unite sul clima. «How dare you», «Come avete osato e come osate continuare a guardare da un'altra parte?» Nel frattempo, il numero totale di persone in sciopero per il clima ha raggiunto la cifra di 3,6 milioni in 169 paesi. Nata a Stoccolma il 3 gennaio 2003, dalla relazione tra la cantante d'opera Malena Ernman e l'attore Svante Thunberg, a Greta è stata diagnosticata la sindrome di Asperger. La sua storia è stata raccontata nel documentario I am Greta in cui Nathan Grossman la segue nel percorso che ha portato una ragazzina «nerd, vegana e animalista», come si definisce lei stessa, a diventare un'icona per le nuove generazioni.

I suoi scioperi del venerdì per il clima hanno ispirato i giovani attivisti del movimento globale Fridays for Future, che reclamano da parte della classe politica azioni urgenti contro l'emergenza climatica. La generazione Greta è in moto. «Ogni elezione è un'elezione climatica», ha detto spesso Thunberg.

Nessun commento:

Posta un commento