Sfoglia il giornale

domenica 27 dicembre 2020

Lockdown e botti di capodanno l’appello dall’Anaspol

«Nel 2020 i botti di Capodanno hanno causato un morto e 204 feriti, quest’anno non si può abbassare la guardia pensando che con il lockdown i soliti ignoti rinunceranno al piacere dei botti, anzi, potrebbe essere pure peggio, perché in tanti li spareranno da casa e potrebbero aumentare gli incendi domestici, inoltre c’è voglia di lasciare questo bruttissimo 2020 e la tradizione dei fuochi artificiali, il baccano, nacque appunto per scacciare gli spiriti maligni e mettere in fuga tutti i demoni cattivi, espellendo il vecchio anno e le sue negatività.» ha dichiarato Alessandro Marchetti, Presidente dell’ANASPOL, l’Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali Polizie Locali. O In caso di malfunzionamento di un prodotto pirotecnico non toccatelo e non vi avvicinate.

Nessun commento:

Posta un commento