Sfoglia il giornale

domenica 20 dicembre 2020

Gemelli identici.....Mamma tatuaggia uno per riconoscerlo... furia del Web....

Gemelli identici, per riconoscerli fa un tatuaggio a uno dei due
Una mamma 31enne con problemi di fertilità ha lottato tanto per riuscire ad avere un figlio e fortunatamente è riuscita a coronare il suo desiderio di maternità concependo due gemelli. Due bambini bellissimi talmente identici da stupirsi del fatto che neanche lei stessa riusciva a riconoscerli, tanto da prendere la decisione di far tatuare uno dei piccoli neonati.
Un tatuaggio ad un neonato non è stato di certo ben visto dagli altri utenti e possiamo immaginare la reazione e le critiche che ha dovuto subire questa donna, la quale ad un certo punto ha confessato il motivo per il quale lei non poteva assolutamente permettersi di confondere i due bambini.
La 31enne ha spiegato che Sam e Jack i suoi due figli erano così identici che distinguerli era impossibile. Seppure i bambini fossero nati identici nell’aspetto purtroppo non si poteva dire lo stesso della loro salute. Un bambino era sano come un pesce mentre l’altro aveva una malattia rara che rendeva necessario che il piccolo prendesse un farmaco una volta alla settimana.
Il fatto che fossero identici rendeva l’operazione difficile e aggiungeva una certa ansia finché un giorno capitò che la nonna si accorse di aver fatto l’iniezione del farmaco al neonato sano e non a quello malato. Dopo tanta agitazione ed una corsa in ospedale si risolse tutto velocemente e fortunatamente senza complicazioni, ma a quel punto la famiglia si rese conto che era necessario poter distinguere i piccoli.
Alla fine decisero di optare per il tatuaggio di un minuscolo neo sul lobo dell’orecchio del bimbo malato.
Molti genitori prendono la decisione di “marcare” indelebilmente i propri figli per distinguerli. Dato che questo neo dopo i 3 anni avrebbe iniziato a sbiadire, i genitori hanno pensato che verso i 3 anni avrebbero iniziato a distinguerli senza problemi e che nel mentre il tatuaggio sarebbe letteralmente sparito.
Photo FreePik
Ovviamente sono state prese le dovute precauzioni e il tatuaggio è stato fatto in ospedale, inoltre il tatuaggio era minuscolo. Nonostante tutto ciò il clamore è stato enorme. Pian piano le polemiche si sono attenuate, ma la mamma si è sempre chiesta: “Chissà cosa sarebbe successo se gli avessi tatuato un teschio sul braccio”.

Nessun commento:

Posta un commento