Sfoglia il giornale

martedì 21 luglio 2020

Adel Ahmed messaggio sul razzismo nella puntata di ieri a Made in Sud

Classe 1994, nato a Roma, ma con origini egiziane e marocchine, Adel Ahmed è tra i soci fondatori del Collettivo N, una realtà artistica della quale fanno parte quasi tutti giovani di origini africane, ma nati o cresciuti in Italia.

Il giovane comico di origini egiziane è uno degli autori del cortometraggio “Negri si nasce, sovranisti si diventa”. Qualche mese fa, la partecipazione televisiva che gli ha dato una certa popolarità, stupendo i giudici per le sue doti. Infatti, è stato concorrente di Italia’s Got Talent, dove ha stupito i giudici con un divertentissimo monologo sul razzismo.

E non è stato da meno ieri nella prima puntata di Made in Sud, dove il giovane Adel scherza su di se e sui pregiudizi della gente terminando il suo monologo con un messaggio:
"Quando sento parlare di differenze, spesso mi manca il respiro, soprattutto con un ginocchio sul collo, l'uguaglianza non deve essere nè un diritto e nè un dovere, è la normalità! Grazie".

Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento