Sfoglia il giornale

sabato 30 novembre 2019

Adrian,cantano "Azzurro" del Molleggiato, scordano le parole

Non inizia nel migliore dei modi la quarta puntata di Adrian.
La Pastorelli ha dimenticato a più riprese le parole del brano Azzurro, mentre il popolo di Twitter si scagliava con veemenza contro l'arrangiamento scelgo da Morgan per presentarlo.

Adriano Celentano per la prima volta senza occhiali e stivaletti ai piedi - accoglie il pubblico cantando divinamente poi omaggia Ilaria Cucchi con la canzone “L’emozione non ha voce” e facendo uso di un gergo ittico, tra sardine e capitone, dice la sua sull’attuale momento politico e su Matteo Salvini.

“Grande Adriano” urla il pubblico completamente in estasi dinanzi al Molleggiato che regala la sua prima interpretazione della nuova serata di “Adrian“, lo show trasmesso nella prima serata di Canale 5. Per rompere il ghiaccio il cantautore ha scelto “Mondo in Mi7”, un brano del 1966 che suona ancora oggi attualissimo al punto che sul finale Adriano dice “voglio proprio leggere la data di questo giornale….”. Adriano Celentano sconvolto dice: “è di oggi” con il pubblico in delirio. “Gli inesistenti sono esseri viventi in missione per conto di Dio, ora ce ne sono solo una 15ina in giro per Milano. Gli inesistenti possono votare per qualunque partito, tranne per quelli dichiarati fuorilegge perchè disumani” dice Celentano a cui fanno eco sia Gigi e Ross che Ilenia Pastorelli.

Poi il Molleggiato prosegue dicendo: “Se ti imbatti in uno di loro per una informazione ti sorride ancora prima che tu apra bocca. Scusi lei sa dov’è la stazione centrale? Gli inesistenti non chiedono aiuto sono loro a darlo, non aspettano un uomo forte, se dovesse arrivare lo portano a giocare al biliardo così si stanca” e via con la musica!

Sempre Il Molleggiato potrebbe usare la puntata di ieri sera di Adrian per rispondere alle accuse firmate Maurizio Costanzo.

Proprio il conduttore e il giornalista sulle pagine di Libero ha detto no allo show di Canale5: “Non penso al fumetto che, a dir la verità, non sarebbe andato bene nemmeno 15 anni fa, ma alla prima ora, dove Celentano ha cominciato a spendersi un po’ di più cantando, ma dove, sostanzialmente, manca un perché lo spettatore debba vedere Celentano. Infatti, giusto o sbagliato, lo vedono sempre di meno”.

Intanto noi restiamo in attesa del Grande Finale atteso per Giovedì 5 Dicembre.

Nessun commento:

Posta un commento